Career counseling per un orientamento professionale felice

Il career counseling può favorire l’orientamento professionale in modo che il lavoro al quale aspiri sia più stimolante e fonte di benessere.

Un orientamento professionale efficace, anche attraverso percorsi di career counseling, può aiutarti a definire un progetto professionale mirato a collocarti su lavori che sposano le tue passioni.

Per farlo, devi tenere bene a mente due considerazioni:

  • quando il lavoro non corrisponde alla passione o al desiderio, spenderai 6-12 ore di lavoro ogni giorno nel fare qualcosa che qualcun altro ti chiede; in altre parole, in questa condizione cederai migliaia di ore del tuo tempo in cambio di denaro; si tratta, quindi, di un tempo non “perso” perché hai in cambio denaro, ma “perduto”;
  • quando, invece, il lavoro corrisponde alle tue passioni, il tuo collocamento nel mercato del lavoro sarà molto più sicuro perché creerai una figura “solida”, in continua crescita professionale; ma c’è un altro aspetto, fondamentale: quando hai un lavoro che ti piace, vivi una condizione perfetta, quella per la quale non perdi tempo lavorando, nella maggior parte dei casi, ma aggiungi tempo; la tua vita, quindi, si raddoppia; il tempo di chi fa ciò che gli piace, quindi, è un tempo “aggiunto”.

Cosa vuol dire lavorare cedendo tempo “perduto” o lavorare raddoppiando felicemente la propria vita professionale?

Vuol dire che chi lavora facendo una cosa che non gli piace, vende il suo tempo per eseguire un lavoro alienante. Nel tempo che gli resta spenderà ciò che ha guadagnato nel tempo che ha perduto. Parliamo del cosiddetto “tempo libero”, che è complementare al tempo “perduto”; cioè chi ha perduto del tempo, vendendolo, lo occupa nel tempo libero, che è un tempo vuoto, un tempo di recupero, residuale, sempre molto meno del tempo perduto.

Chi, invece, fa un lavoro dove segue le proprie passioni, non ha né tempo perso né tempo libero, ma un tempo “aggiunto”, perché può lavorare anche 20 ore consecutive, come il musicista può comporre di getto per 20 ore, ma l’entusiasmo con cui fa quel lavoro, non consente né di perdere tempo, né avere tempo libero, ma di avere più tempo per fare ciò che farebbe comunque, per passione.

Servizi di career counseling, possono aiutarti a riflette su questi aspetti per definire un progetto professionale e compiere i primi passi verso la sua realizzazione.

Un interessante articolo che approfondisce il tema dell’engagement lo trovi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *